Frequentare la palestra e non ottenere i risultati desiderati?

Ecco i 4 alimenti Killer che devi assolutamente eliminare dai tuoi pasti se non vuoi vanificare i tuoi allenamenti

 

L’attività fisica ha una stretta correlazione con l’alimentazione.

Vanno di pari passo.

Sono complementari.

Come il pane e la mortadella.

Come gli sci e gli scarponi.

Sono entrambi importanti.

In che percentuale incide uno e in che percentuale incide l’altro?

La percentuale è soggettiva, varia da persona a persona.

Ma quale delle due è più importante?

Anche qui non c’è una regola.

Pensa ad un’automobile.

Cosa è più importante?

La batteria o il motore?

Entrambi le componenti.

Se la batteria è scarica l’automobile non si accende.

Se il motore non funziona la macchina non parte.

Ecco la stessa cosa vale per l’allenamento fisico e l’alimentazione.

Sono entrambi importanti, vitali.

Ecco, ti ho già spiegato il motivo per cui ci sono tesserati che frequentano la palestra, si fanno il mazzo ma non ottengono i risultati desiderati.

La palestra e l’allenamento fisico sono importanti, importantissimi.

Ma vanno integrati con l’alimentazione.

Come la batteria ed il motore.

Servono entrambi per far funzionare la macchina.

In particolare ci sono alcuni alimenti che sono veleno.

Non ti sto dicendo che l’effetto è immediato come quello del veleno per i topi.

Quindi vai tranquillo che non muori all’istante se mangi quegli alimenti 😀

Alla lunga però fanno male e sono in contrasto rispetto a quello che fai in palestra e al tempo che dedichi nell’allenamento fisico.

Sono alimenti che renderanno vane le ore che hai passato tra tapis roulant, sala attrezzi e attività di gruppo.

Ma quali sono questi alimenti e quali effetti negativi hanno sul nostro fisico, effetti negativi che rendono vani gli sforzi fatti in palestra?

Ce ne sono almeno 4.

Evitali come la peste.

Se tra questi alimenti rientra qualcosa di cui non riesci assolutamente a farne a meno, cerca almeno di limitarne l’assunzione.

 

  • Succo di frutta

“Ah che bello, finito l’allenamento mi bevo quel bel succo di frutta comprato al supermercato, buono, genuino e naturale.

Si sa che la frutta fa bene”

Vade retro Satana.

La quasi totalità dei succhi che compri già fatti non possono essere considerati sani, genuini e naturali.

Anche quelli con l’etichetta 100% a base di frutta naturale.

Figurati la maggior parte, quelli che hanno la percentuale di frutta al 40%.

Bevendo tutti questi succhi ingerisci coloranti, conservanti, altissime quantità di zuccheri.

È stato scientificamente dimostrato che bere un succo di frutta fa aumentare di peso le donne in post menopausa.

Che fare quindi?

Mangia un frutto o ottieni un succo di frutta da una centrifuga.

Questo è sì un succo buono, genuino e naturale che si integra perfettamente con l’allenamento fisico fatto in palestra.

 

  • Patatine fritte

“Ah che buone le patatine fritte, poi quelle del mio fast food preferito sono incredibili.

Per non parlare delle salse, con il ketchup o con un po’ di maionese sono la fine del mondo.

Appena finisco di allenarmi in palestra le tolgo da congelatore e me ne faccio un bel piattone”

Saranno pure buone, non lo metto in dubbio, ma sono veleno per la tua salute e per il tuo aspetto fisico.

È uno dei cibi che fa maggiormente ingrassare in quanto particolarmente ricco di grassi saturi: pensa che i consumatori abituali possono ingrassare di un chilo e mezzo all’anno.

Ti rendi conto?

Sembra di giocare al tiro alla fune.

Da una parte allenamento fisico in palestra per stare meglio, dimagrire, mettere su massa o tonificare.

Dall’altra ingurgiti schifezze che ti fanno ingrassare.

Sulle patatine il discorso non è nemmeno finito.

Veniamo a Ketchup e maionese.

La maionese è un cibo molto calorico contente grassi, oli e zuccheri, il ketchup ancora peggio.

È si vero che nel ketchup c’è succo di pomodoro che contiene diversi benefici per il sistema cardiocircolatorio.

Ma non solo.

Pensa che un cucchiaio di ketchup contiene più zucchero che un biscotto al cioccolato in quanto è dolcificato con sciroppo di mais o con la saccarina.

Insomma il mix patatine fritte più ketchup o maionese è una bomba iper calorica.

Prima di immergere le patatine nel ketchup pensa a tutti gli sforzi che hai fatto in palestra e chiediti se ne vale davvero la pena.

 

  • Creme spalmabili

Quante creme spalmabili esistono in commercio?

Tante, troppe.

Creme al cioccolato, creme alla nocciola, creme al cacao.

La più famosa è la Nutella.

Senza voler entrare nel merito della tanto dibattuta questione sull’ olio di palma, è bene che tu sappia che la Nutella è costituita principalmente da zucchero e appunto olio di palma; mentre le nocciole, il cioccolato magro ed il latte scremato in polvere ne costituiscono solo una piccola parte.

Insomma, ogni volta che vai trangugiando cucchiai su cucchiai di Nutella, creme spalmabili e similari, stai iniettando nel tuo corpo una grandissima quantità di zuccheri.

Anche in questo caso, vale davvero la pena farsi prendere dai peccati di gola e rendere inutili gli sforzi fatti in palestra?

 

  • Panino in pausa pranzo

 “Una pausa pranzo leggera e salutare? Un bel panino con la mortadella come mi diceva la mi nonna”

La nonna ha sempre ragione.

Non in questo caso.

O meglio, ha ragione solo in parte.

Il panino che compri in giro, molto spesso al bar, è farcito per lo più con insaccati e salse che al loro interno hanno conservanti, grassi saturi e sale.

Per la tua pausa pranzo è quindi molto meglio una bella insalatona.

Se proprio non vuoi rinunciare a un bel paninazzo adotta queste accortezze.

Via le salse e dentro verdure grigliate, pomodoro e foglie d’insalata.

Se per te il vero panino deve avere avere l’insaccato prediligi salumi più magri come bresaola, speck e prosciutto.

No al pane bianco, molto meglio quello integrale o quello di segale: meno calorie e più fibre.

Il pane integrale e quello di segale aumentano il senso di sazietà e accelerano di gran lunga il transito intestinale.

Sei un patito del pane bianco?

Almeno evita di riscaldarlo prima di mangiarlo poiché il lievito presente nel pane continua a lievitare e farà lo stesso all’interno dello stomaco con la fastidiosa conseguenza di gonfiori all’addome.

Bene.

Cosa ti manca ora per raggiungere il fisico a cui ambisci?

I 4 alimenti Killer li conosci, evita pertanto di mangiarli.

Non sei ancora iscritto in palestra?

Fallo ora, fallo in GimFIVE, il fitness più conveniente d’Europa

www.gimfive.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *