Ecco perché quando tutto sarà finito, nulla sarà più come prima….

…Ma molto meglio

 

Sono giornate logoranti, dure e difficili.

Per tutti.

Ognuno di noi è toccato a diversi livelli da quello che sta accadendo.

C’è chi è costretto ai “domiciliari”, c’è chi è in prima linea e rischia egli stesso la vita per curare chi combatte questo Virus bastardo.

Purtroppo c’è anche chi sta piangendo chi se ne è andato.

Con il dolore di non averlo neppure potuto salutare.

I numeri, quelli che non mentono mai, fanno male.

Tanto male.

Ogni giorno i contagi aumentano sempre più.

Così come i decessi.

Quelli di oggi sono sempre più di quelli di ieri.

Il picco dei contagi è sempre spostato più in là.

La luce in fondo al tunnel fatica a vedersi.

“Quando tutto questo finirà?” continuiamo a chiederci.

Che fare allora?

Crogiolarci nella disperazione?

O forse è meglio pensare come possiamo migliorare il nostro domani?

Non siamo scienziati, non siamo virologi.

Come cittadini l’unico modo per migliorare il nostro domani è stare a casa e non uscire.

Come persone che collaborano in GimFIVE ci siamo accorti che nello stare a casa possiamo fare anche dell’altro, rispetto a cazzeggiare sui social o guardare la tv.

Possiamo appunto migliorare il nostro domani.

Ed ecco allora che queste parole di un tempo così lontano sembrano così attuali.

La crisi può essere una vera benedizione per ogni persona e per ogni nazione, perché è proprio la crisi a portare progresso.

È nella crisi che nasce l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie.

È nella crisi che il meglio di ognuno di noi affiora.

L’autore è Albert Einsten.

Correva il 1955.

La crisi per noi non è una benedizione.

Almeno non questa.

Non è una crisi che viene dalla finanza.

Non siamo nell’America del ’29.

Non è nemmeno la bolla immobiliare del 2007.

Qua ci sono in ballo vite umane.

Senza il bastardo, migliaia di persone oggi non piangerebbero amici, genitori, nonni, fratelli e sorelle che non ci sono più.

E proprio per questo avremmo fatto volentieri a meno di questa “crisi”.

Ma è proprio vero che nella crisi nasce l’inventiva, affiorano le nuove scoperte, vengono elaborate grandi strategie.

Almeno in GimFIVE ci siamo accorti che è accaduto proprio questo.

Un esempio pratico?

In una situazione normale non saremmo riusciti a rendere disponibile ai nostri tesserati il servizio Home Fitness in tempi così celeri.

Ed in maniera totalmente gratuita.

Alt.

Faccio un passo indietro, qualora ti fossi perso l’ultima puntata.

Grazie all’ esclusivo Home Fitness firmato RealVt, i tesserati GimFIVE possono continuare a fare tutta una serie di attività in casa come se fossero in palestra

Se non l’hai ancora richiesto manda subito una mail a info@gimfive.com con tuo nome, cognome e centro d’appartenenza e ricevi immediatamente le tue credenziali per poterlo utilizzare.

Se ci pensi è un qualcosa di incredibile.

Se non fosse arrivato il bastardo chissà come i tempi si sarebbero dilatati.

Chissà quante riunioni su come, dove, quando e proporlo.

Chissà quante discussioni su quale strategia di prezzo applicare.

“Vendiamolo a parte e prezziamolo così”.

“No, secondo me è più giusto includerlo nel costo dell’abbonamento che ovviamente subirà un ritocco al rialzo”.

Vedo già la scena in sala riunioni.

Ma “grazie” al bastardo, nel giro di poco, i nostri tesserati potevano tranquillamente allenarsi da casa.

Proprio come nella loro palestra GimFIVE.

Per di più completamente GRATIS.

E nel giro di poche ore la casella mail era intasata di richieste come un centro commerciale americano nel primo giorno di Black Friday.

I feedback che ci stanno arrivando in questi giorni sono oltre modo entusiasmanti.

È questo quello che volevamo.

Fare in modo che i nostri tesserati facessero allenamento fisico da casa senza vanificare gli sforzi fatti durante l’anno.

Fare in modo che anche gli ultimi iscritti partissero col piede giusto nonostante la situazione contingente.

Ecco, l’Home Fitness è solo uno dei tanti esempi di come nella crisi affiora il meglio di ognuno di noi.

E allora quando sentiamo spesso dire alla televisione:

Quando tutto sarà finito nulla sarà più come prima…

Beh.

Non ci resta che pensare a quanto questa frase fatta sia terribilmente vera.

Anzi.

Verissima.

In GimFIVE nulla sarà più come prima.

“Grazie” al bastardo sarà sicuramente molto meglio.

 

 

4 risposte a “Ecco perché quando tutto sarà finito, nulla sarà più come prima….”

  1. Sono commossa…a novembre 2019,per la prima volta nella mia vita, ho varcato la soglia di una palestra, perché per 56 anni ho creduto che il movimento fisico non fosse fatto per me… Poi la vita ti porta a cambiare rotta e ti accorgi che le tue erano false convinzioni, perché entrando nella “vostra-nostra” palestra, ho scoperto un nuovo approccio alla vita, scoprendo un nuovo approccio a me stessa… La mia vita non è cambiata sostanzialmente in questo periodo, a parte il mio frequentare la palestra e mi manca, mi manca quel “nuovo accogliente stato dell’essere” stamani, ricevo questo vostro messaggio e sento di essere arrivata nel posto giusto, al momento giusto… Grazie, grazie del vostro voler essere presenti ed insieme… Il dolore per chi ha perduto i propri cari è vivo, la gratitudine per chi è chiamato a lavorare per il bene di tutti è immensa, e la trasformazione del mondo che conoscevamo credo sia innegabile, ma voi appartenete a quel flusso che favorirà la trasformazione in positivo…. Give me five!!!

  2. Siete delle persone umili perché per qualità prezzo è super eccellente, é una buona idea perché i video da casa non hanno orari per allenarsi e fai quello che vuoi anche a orari non stabiliti dal programma l’importante è partire però lo stimolo era più quando venivo in palestra, e non nego la comodità di fare la doccia in palestra e phon e allenarsi aveva uno spirito di competizione buono pero però così è. Io spererei no in un aumento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *